Benefici per la salute di olio di pesce

Compartecipazione...Tweet about this on TwitterEmail this to someoneBuffer this pageDigg thisShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

9078336-capsulas-de-aceite-de-trucha-arco-iris-y-pescado-frescosI benefici per la salute di olio di pesce sono la sua capacità di aiutare nel trattamento di varie malattie di cuore, colesterolo alto, depressione, ansia, AHDH, indebolimento del sistema, cancro, diabete, infiammazioni, artriti, IBD, AIDS, malattia di Alzheimer, disturbi agli occhi del sistema immunitario, degenerazione maculare e ulcere. Aiuta anche aiuto perdita di peso, gravidanza sana, la fertilità e la cura della pelle (in particolare per le condizioni come la psoriasi e acne).

La maggior parte dei benefici per la salute di olio di pesce può essere attribuito alla presenza di omega 3, acidi grassi essenziali come l’acido docosaesaenoico (DHA) e acido eicosapentaenoico (EPA). Altri acidi grassi essenziali utili in olio di pesce sono l’acido alfa-linolenico o acido ALA e Gamma-linolenico o GLA.

Mentre l’olio di pesce ha un sacco di qualità benefiche, c’è sacco di buzz e hype intorno a sue possibili applicazioni, e non tutti sono accurate, in modo da essere cauti quando si legge la letteratura in questo olio utile. I produttori di olio di pesce hanno tentato di olio di pesce di mercato come un rimedio per quasi tutto. Qui di seguito, esploreremo le varie, comprovati vantaggi di olio di pesce, alcune delle quali sono basate su prove scientifiche concrete, mentre altri si basano su studi sugli animali solo. Suggeriamo che i lettori istruirsi completa prima di prendere una decisione consapevole, piuttosto che essere colpiti da sia propaganda negativa e positiva sulle applicazioni benefici dell’olio di pesce.

I diversi tipi di pesce che può essere una buona fonte di olio di pesce sono sgombro, trota iridea, trota di lago, halibut, aringa, branzino, sardine, pesce spada, ostriche, tonno bianco, tonno rosso, tonno pinna gialla, rombo, sardine , alici e salmone. I più comuni tra questi per ottenere il petrolio sono Tonno bianco, aringa, sgombro, sardine, trota di lago e salmone. La qualità di olio di pesce dipende molto dal tipo di pesce da cui recuperare l’olio.

Benefici per la salute di olio di pesce

I benefici per la salute di olio di pesce sono i seguenti:

Salute del cuore: Secondo l’American Heart Association (AHA), gli studi clinici hanno dimostrato che gli omega 3 è efficace nel ridurre l’incidenza di malattie cardiovascolari (CVD). L’olio di pesce è una grande fonte di omega 3 e, quindi, riduce il rischio di malattie cardiache e aritmie cardiache. Si abbassa anche il livello di colesterolo cattivo (LDL), e aumenta il livello di colesterolo buono (HDL). L’olio di pesce previene l’accumulo di trigliceridi e riduce ulteriormente il livello di trigliceridi in eccesso. La ricerca preliminare ha anche dimostrato che l’olio di pesce può essere usato per prevenire l’aterosclerosi nei pazienti coronarici. Così, l’olio di pesce è efficace nel prevenire ictus e uso regolare di olio di pesce può aiutare a evitare la morte cardiaca improvvisa. Secondo l’American Heart Association, questi risultati preliminari devono ancora essere confermati da ulteriori ricerche dettagliate.

Perdita di peso: L’olio di pesce è stato anche pubblicizzato come un aiuto a perdere peso. La ricerca condotta dal professor Peter Howe presso la University of South Australia ha dimostrato che l’olio di pesce migliora l’efficacia di esercizio nel tentativo di ridurre il peso. I volontari che hanno avuto l’olio di pesce nella loro dieta hanno mostrato una maggiore perdita di peso rispetto a coloro che non consumano regolarmente olio di pesce. Esercizio combinato con olio di pesce aveva un effetto positivo sulla forma del corpo e la composizione dei pazienti partecipanti.

Improved Immunity: Si ritiene che il consumo regolare di olio di pesce aiuti per stimolare il sistema immunitario, consentendo in tal modo a resistere l’insorgenza di malattie comuni come il raffreddore, tosse e l’influenza. Acidi grassi presenti nell’olio di pesce Omega-3 grassi rafforzare il sistema immunitario effettuando l’attività e la quantità di citochine e eicosanoidi presenti nel nostro corpo. I ricercatori hanno studiato l’effetto di farina di pesce e olio di pesce sul sistema immunitario dei suini e ha scoperto che l’olio di pesce aiutato nella crescita degli animali. Una ricerca simile condotta su topi a Taichung Veterans General Hospital, Taiwan, ha anche dato risultati positivi.

FishOilBasically, olio di pesce ha il potenziale per migliorare il sistema immunitario degli esseri umani, ma ancora una volta, sono necessarie ulteriori ricerche sugli esseri umani. L’olio di pesce è anche vantaggioso per i pazienti affetti da lupus, che è una malattia autoimmune caratterizzata dal sistema immunitario attacca propri organi e tessuti. Gli studi hanno anche dimostrato l’olio di pesce per aiutare a ridurre la febbre associata, eruzioni cutanee e stanchezza.

AIDS: La ricerca condotta dal Programma Scienze della Nutrizione in Lexington ha sostenuto per l’olio di pesce come trattamento per AIDS.However, un grande sforzo di ricerca deve ancora essere condotta su questo.

Proprietà antinfiammatorie: olio di pesce è efficace nel ridurre l’infiammazione nel sangue e nei tessuti. Il consumo regolare di olio di pesce supplementi, compresse, pillole e capsule è utile per coloro che soffrono di malattie infiammatorie croniche. L’olio di pesce è efficace nel trattamento di disturbi gastrointestinali, la malattia celiaca, sindrome dell’intestino corto e la malattia infiammatoria intestinale (IBD) tra cui il morbo di Crohn e la colite ulcerosa, che sono entrambi i disturbi tipici dell’intestino. I pazienti affetti da malattia di Crohn spesso difficoltà ad assorbire le vitamine, grassi e integratori essenziali. Supplementi di olio di pesce sono una dieta efficace per questi pazienti.

In termini di colite ulcerosa, olio di pesce previene l’accumulo di leucotriene sul colon. La ricerca è stata condotta anche per aumentare la reputazione anti-infiammatori di olio di pesce, soprattutto se combinato con altri integratori alimentari e farmaci.

fishoilArthritis: olio di pesce è utile nel trattamento di artrite, reumatismi, sintomi di Raynaud e condizioni simili. Utilizzo di olio di pesce può aiutare a ridurre la necessità di grandi dosi di FANS (farmaci anti-infiammatori non steroidei). Il Royal Adelaide Hospital e della University of Newcastle, entrambi che si trovano in Australia, hanno riferito che grandi quantità di olio di pesce hanno mostrato effetti positivi sul trattamento di artrite. In caso di artrosi, olio di pesce può essere utile nel ridurre l’impatto degli enzimi che distruggono la cartilagine.

Tuttavia, poiché il dosaggio di olio di pesce richiesto per un effetto ideale nel miglioramento di un paziente è sconosciuta, il Centro artrite presso il Dipartimento di Reumatologia John Hopkins University ritiene compresi acidi grassi omega 3 e olio di pesce nel trattamento dell’artrite controversa . L’Università avverte inoltre che i pazienti affetti da artrite devono stare attenti a tutti gli altri effetti collaterali che possono venire dall’utilizzo di olio di pesce. Potete leggere di più su artrite sul sito della Fondazione Artrite e la Arthritis Center.

Depressione e ansia: A causa della presenza di acidi grassi Omega 3, l’olio di pesce è stato promosso per alleviare la depressione, tristezza, ansia, agitazione, affaticamento mentale, stress, diminuzione del desiderio sessuale, tendenze suicide e altri disturbi nervosi. I ricercatori della Scuola Universitaria Case Western Reserve of Medicine di Cleveland, Ohio, nella loro pubblicazione di ricerca dal titolo “Gli oli di pesce e di disturbo bipolare: Un Promettente ma testato Treatment”, stato che olio di pesce può essere utile per la stabilizzazione dell’umore e il trattamento dei disturbi bipolari . È sorprendente, quindi, che si è trovato che i paesi in cui il pesce è spesso consumato hanno una bassa incidenza di depressione. Allo stesso modo, la ricerca condotta sui prigionieri ha dimostrato che quando i prigionieri sono stati dati frutti di mare contengono maggiore quantità di acidi grassi omega-3, c’è stato un calo significativo nel tasso di omicidi e la frequenza della violenza. L’assunzione di pesce è anche un buon rimedio per la depressione. I risultati di uno studio di ricerca suggerisce che il consumo di pesce può essere benefico per la salute mentale delle donne e ridurre il rischio di sviluppare la depressione nelle donne.

Patologie dell’occhio: E ‘ben noto che l’olio di pesce ha la capacità di migliorare la visione. Aiuta anche a evitare la degenerazione maculare legata all’età. Il National Eye Institute presso il National Institute of Health negli Stati Uniti, prevede di condurre uno studio a livello nazionale per valutare l’effetto di olio di pesce nel trattamento della degenerazione maculare. Questo studio fornirà una forte evidenza scientifica per quanto riguarda i benefici dell’olio di pesce per la cura degli occhi, consentendo in tal modo le agenzie governative e ai medici di raccomandare vivamente l’olio di pesce per la degenerazione maculare.

La malattia di Alzheimer: una ricerca condotta presso la Louisiana State University ha dimostrato che gli acidi grassi sono efficaci nel trattamento della malattia di Alzheimer. Poiché l’olio di pesce è una delle migliori fonti di acidi grassi essenziali, tra cui EPA e DHA, aiuta nel trattamento della malattia di Alzheimer. Più ricerca condotta presso l’Università della California a Los Angeles (UCLA) convalida l’utilità di olio di pesce come possibile rimedio per la malattia. L’Associazione Alzheimer raccomanda pesce contenenti più alto contenuto di acidi grassi omega-3 per i pazienti in quanto agisce come una difesa contro la malattia di Alzheimer e la demenza.

ADHD o ADD

L’olio di pesce ha la capacità di trattare Attention Deficit Hyperactivity Disorder (ADHD) a causa della sua alta concentrazione di acidi grassi. Se il bambino soffre di iperattività, dislessia, disprassia, incapacità di completare le attività, instabilità emotiva, l’atteggiamento esitante, scarsa coordinazione, breve durata dell’attenzione, la debolezza della memoria a breve termine, bassa concentrazione, tendenza a interrompere gli altri, imprudenza, fretta, impetuosità, impulsività, basso quoziente intellettivo, o disturbi di apprendimento, l’olio di pesce è un rimedio provato. La ricerca condotta presso la University of South Australia e CSIRO ha dimostrato che quando i bambini affetti da ADHD sono state date dosi di olio di pesce e la sera capsule primula per 15 settimane, hanno mostrato miglioramenti significativi nel loro comportamento. Poiché materia cerebrale è costituito da circa 60% di grassi, in particolare acidi grassi essenziali come omega 3 e omega 6, olio di pesce aiuta a migliorare le funzioni cerebrali.

Inoltre, si ritiene che l’olio di pesce è utile nel normale sviluppo del cervello, insieme con aiutare il bambino concentrato sui loro studi. E ‘stato anche scoperto che quando le donne incinte sono date dosi regolari di olio di pesce, i loro bambini mostrano una maggiore coordinazione occhio mano.

Cura della pelle: l’olio di pesce è ottimo per migliorare la condizione della pelle secca rendendola lucida e vibrante. E ‘utile nel trattamento di diversi problemi della pelle come l’eczema, psoriasi, prurito, arrossamento della pelle, lesioni cutanee, ed eruzioni cutanee. In termini di psoriasi, la presente EPA nell’olio di pesce limita la crescita di agenti pro-infiammatori producendo acido arachidonico. Pertanto, l’olio di pesce può anche essere applicato localmente per ottenere sollievo da psoriasi.

Il consumo regolare di capsule di olio di pesce aiuta a ridurre la perdita di umidità dalla pelle. Si è anche affermato da alcune persone che l’olio di pesce aiuta a prevenire le scottature, ma la ricerca dietro tale affermazione non è verificato.

Acne: Olio di pesce è un trattamento efficace per l’acne. EPA è noto per inibire la formazione di androgeni, che può influenzare la formazione di sebo nel follicolo pilifero, portando ad acne.

Cancro: olio di pesce è utile nel ridurre la perdita di peso nei pazienti affetti da cancro al pancreas. Supplementi di olio di pesce può anche essere utile per i pazienti affetti da iperlipidemia correlate al cancro.

Diabete: tipo II pazienti diabetici sono inclini a malattie cardiovascolari come la malattia coronarica, aterosclerosi, e ictus. Come accennato in precedenza, l’olio di pesce è utile nel trattamento di vari problemi cardiaci. La ricerca condotta presso l’Università di Oxford ha dimostrato l’olio di pesce per essere utile nel ridurre i livelli di trigliceridi nei pazienti con diabete pure.

Ulcere: La presenza di EPA e DHA in olio di pesce rende utile in caso di ulcere causate da farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS)

Gravidanza: olio di pesce è molto utile per le donne incinte perché il presente DHA in olio di pesce aiuta nello sviluppo degli occhi e del cervello del bambino. Aiuta anche a evitare di nascite premature, basso peso alla nascita, e aborti spontanei. La ricerca condotta in Danimarca, che ha coinvolto 8.729 donne in gravidanza, ha concluso che una dieta con basse quantità di pesce ha determinato un rischio più elevato di bambini prematuri o pretermine.

Si pensa anche che le donne che non hanno un sufficiente apporto di EPA e DHA nella loro dieta soffrono di depressione dopo la nascita, in quanto vi è un trasferimento di una certa quantità di massa cerebrale dalla madre al bambino nelle ultime fasi della gravidanza. Inoltre, come accennato in precedenza, quando le donne incinte sono dati gli integratori di olio di pesce, i figli mostrano una maggiore coordinazione occhio-mano. Così, è molto utile per consumare olio di pesce o mangiando pesce o l’assunzione di integratori di olio di pesce, compresse, capsule, o pillole durante la gravidanza per lo sviluppo complessivo del bambino e il benessere della madre. Tuttavia, va notato che l’olio di pesce ottenuto da fegato di pesce, esempio – olio di fegato di merluzzo, non deve essere consumato durante la gravidanza come olio di fegato di merluzzo è ricco di retinolo e vitamina A.

Fertilità: ricerca preliminare condotta su verri ha dimostrato che quando cinghiali maschi sono alimentati con una dieta contenente olio di pesce, la qualità dello sperma è migliorata. Dopo l’eiaculazione, lo sperma hanno aumentato la sopravvivenza contro gli attacchi perossidativi lipidi nel tratto genitale femminile, aumentando così le possibilità di concepimento. D’altra parte, studi su animali hanno dimostrato simili inibizione della sintesi di prostaglandina E e F prostaglandine, che vengono prodotti in grandi quantità da vescicole seminali umani. La ricerca, tuttavia, non ha trovato impatto nel conteggio e la mobilità degli spermatozoi.

Cura dei capelli: olio di pesce aiuta a mantenere una buona lucentezza dei capelli, perché omega-3 ha una crescita stimolanti, in quanto fornisce nutrimento ai follicoli. Aiuta in maggiore sviluppo dei capelli e nella prevenzione della perdita dei capelli. Una buona scorta di proteine ​​è necessario anche per la crescita dei capelli, e dal momento che la maggior parte dei tipi di pesce sono ricchi di proteine, mangiare pesce aiuta a mantenere i capelli sani.

Sclerosi laterale amiotrofica: olio di pesce è ricco di varie sostanze nutritive come gli acidi grassi omega 3. Recenti ricerche suggeriscono che l’assunzione di una dieta ricca di acidi grassi omega-3 può ridurre o ritardare l’insorgenza della sclerosi laterale amiotrofica (SLA), conosciuta anche come morbo di Lou Gehrig.

Circolazione del sangue: E ‘ampiamente riconosciuto che l’olio di pesce ha la capacità di migliorare la circolazione sanguigna insieme a ridurre i livelli di trigliceridi e di colesterolo. Tuttavia, il vantaggio di migliorare la circolazione del sangue è stata studiata principalmente solo su ratti.

Si ritiene inoltre che l’olio di pesce aiuta a prevenire l’asma e insufficienza renale. Molte persone, come anche per alimentare l’olio di pesce per i loro animali domestici, soprattutto cani e gatti, in quanto promuove i capelli lucidi e la pelle liscia. Può anche aiutare cani e gatti che fare con l’artrite, che è una malattia molto comune tra gli animali domestici.

The National High Blood Pressure Education programma negli Stati Uniti ha messo in guardia contro la pubblicità imprecisa di olio di pesce come un mezzo efficace per abbassare la pressione arteriosa alta nei pazienti affetti da ipertensione. Secondo il suo rapporto, l’olio di pesce completa pressione sanguigna più bassa in una piccola strada nei pazienti ipertesi. La ricerca condotta presso il Laboratorio Channing in Boston ha rivelato che dosi moderate di supplementi di olio di pesce hanno scarso effetto sulla condizione di alta pressione sanguigna nei soggetti normotesi.

Dovremmo sostituire gli oli vegetali con olio di pesce?

La risposta breve è no. Ci sono molti siti web che consigliano alle persone di smettere di mangiare oli vegetali e passare ad olio di pesce, al fine di aumentare l’assunzione di acidi grassi omega-3. Tuttavia, va notato che la maggior parte di questi siti prendere una polarizzazione verso olio di pesce per aumentare le vendite dei loro prodotti. L’olio di pesce è una buona fonte di omega-3, acidi grassi essenziali e deve essere consumato, ma questo non significa necessariamente che si debba sostituire completamente gli oli vegetali con olio di pesce.

Ecco una breve sugli acidi grassi Omega-3: Ci sono tre tipi di acidi grassi Omega 3, l’alfa-linolenico (ALA), l’acido docosaesaenoico (DHA) e acido eicosapentaenoico (EPA). Tutti e tre sono importanti per il corpo. Fonti vegetali, tra cui l’olio di semi di lino, olio di soia, olio di canapa, olio di colza, olio di noci, semi di colza, di Perilla, chia e tofu sono ricchi di ALA. Il corpo umano ha la capacità di convertire ALA in DHA e EPA, anche se ci sono alcune limitazioni a questa conversione.

Attenzione a dosaggio di olio di pesce

Una dose eccessiva di olio di pesce può avere allergie e gli effetti collaterali negativi sul corpo. Inoltre, l’olio di pesce può essere problematico se si dispone di alcune condizioni per cui è necessario consumare integratori di olio di pesce con cautela. Si consiglia di consultare un medico o un medico per l’esatto dosaggio di olio di pesce si dovrebbe prendere. Inoltre, l’olio di pesce può essere consumato in varie forme. Questi includono mangiare il pesce direttamente dal forno, arrostire, friggere, grigliare, cottura alla griglia, o fumarla. È anche possibile consumare sotto forma di integratori alimentari concentrati come liquido, compresse, capsule, pillole, o gel morbido. Inoltre, ci sono vari gradi farmaceutici di olio di pesce. Non è necessario consumare costantemente grado farmaceutico olio di pesce o integratori di olio di pesce ancora. Sarà anche opportuno consultare il proprio medico per confermare il vostro modo di consumare olio di pesce e la vostra necessità generale di esso nella vostra dieta.

Pesce purezza dell’olio

Bisogna prestare attenzione alla qualità di olio di pesce al momento dell’acquisto esso. L’olio di pesce è ottenuto da quasi tutti i pesci – d’acqua dolce, fattoria, oceano, mare profondo e pesce di mare poco profondo. Tutti questi pesci possono essere contaminati da composti tossici quali mercurio, arsenico, piombo, forme di calcio, furani, diossine, PCB, e mercurio metilico, e possono influenzare negativamente il corpo umano. Pertanto, l’olio di pesce utilizzato deve essere pura. Molte aziende vendono ultra olio di pesce raffinato o olio di pesce distillato, ma si dovrebbe sempre verificare se sono state rispettate le norme e fare la tua ricerca su una società o di un prodotto prima di aggiungerla alla vostra dieta.

Olio di pesce e vitamine

order button

Vitamina A e Vitamina D: olio di pesce, in particolare i tipi ottenuti da fegati di pesce, come l’olio di fegato di merluzzo è una ricca fonte di vitamina A e di vitamina D. Tuttavia, l’eccessiva dose di olio di fegato di merluzzo può portare a tossicità della vitamina, l’accumulo di eccessive vitamine nel corpo, che può causare gravi effetti collaterali.

Vitamina E: varie credenze che circondano l’olio di pesce e vitamina E sono:

L’olio di pesce subisce ossidazione e può diventare rancido, portando alla formazione di radicali liberi. L’aggiunta di antiossidanti come la vitamina E di olio di pesce può aiutare a prevenire la formazione di questi radicali liberi.

Dose eccessiva di olio di pesce porta alla diminuzione dei livelli di vitamina E nel corpo umano. Questa perdita di vitamina E dovrebbe essere completato con i supplementi di vitamina E esterni.

La combinazione di olio di pesce e vitamina E può beneficiare del trattamento di molti tumori e malattie cardiache quando combinato, piuttosto che usato singolarmente come metodo di trattamento.

La ricerca preliminare è stata effettuata il che dimostra le dichiarazioni di cui sopra; tuttavia, questi devono essere motivata con la ricerca più approfondita prima di trarre conclusioni forti sul l’uso di olio di pesce e vitamina E in uno sforzo congiunto.

Compartecipazione...Tweet about this on TwitterEmail this to someoneBuffer this pageDigg thisShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>