Benefici per la salute di vino rosso

Compartecipazione...Tweet about this on TwitterEmail this to someoneBuffer this pageDigg thisShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

Alcuni dei benefici per la salute di vino rosso hanno reso uno dei più scritto su bevande alcoliche negli ultimi anni. Essa ha dimostrato di essere attivo nella prevenzione di condizioni che vanno da malattie cardiovascolari al cancro. Alcuni altri vantaggi di vino rosso includono la prevenzione della demenza, combattere il processo di invecchiamento, e controllare l’ipertensione.

Il vino rosso può anche aiutare a ridurre il rischio di sviluppare calcoli biliari e di calcoli renali. Essa svolge un ruolo nel promuovere la generale resistenza agli allergeni e gli antiossidanti da vino sono costituenti di alcune formule cosmetiche di fascia alta. Una dose giornaliera di una moderata quantità di vino rosso può davvero fare miracoli per il corpo.

I benefici per la salute di vino rosso hanno distinto da molte altre bevande. A differenza di altri alcoli, vino non aggiunge significativamente al conteggio calorie e infatti, mantiene sotto controllo l’obesità. Il consumo di vino porta a bassi livelli di colesterolo LDL, che ha un effetto positivo sul cuore. Essa fornisce una ricca fonte di antiossidanti che includono flavonoidi e polifenoli, soprattutto resveratrolo, che è un elemento attivo nella prevenzione del cancro. Vino è stato dimostrato di essere una ricca fonte di antiossidanti e come sostanza potente per impedire malattie cardiovascolari. Ecco alcuni dei benefici per la salute di vino rosso:

Benefici per la salute di vino rosso

Anti-Cancer Proprietà: Il vino rosso è una ricca fonte di un polifenolo chiamato resveratrolo, che agisce come antiossidante. Protegge le cellule del corpo dai danni e reparti le malattie croniche. Questi antiossidanti svolgono un ruolo importante nella prevenzione del cancro, compreso il cancro del colon-retto e cancro ai polmoni.
Previene età correlate perdita di memoria: La ricerca recente suggerisce che il resveratrolo presente nel vino rosso e uve rosse potrebbe aiutare a prevenire la perdita di memoria legata all’età.

Prevenzione delle Malattie Cardiovascolari: Secondo gli accertamenti della rivista Nature, il vino rosso inibisce la sintesi di endotelina-1, una proteina responsabile per la costruzione dei grassi lungo le pareti dei vasi sanguigni che portano ad aterosclerosi. Il vino ha anche alti livelli di procianidine, una classe di fenoli, che svolgono un ruolo nella ossidazione delle LDL (cattivo) colesterolo, riducendo il rischio di malattie cardiovascolari.

14836576-vino-rojo-que-vierte-en-un-vaso-de-vino-enfoque-selectivo-en-el-vino-tintoProprietà anti-infiammatorie e anti-coagulazione: L’American Chemical Society ha trovato che i fenoli presenti nel vino rosso prevenire l’aggregazione piastrinica, contrastando in tal modo trombosi che possono occludere il rivestimento interno dei vasi sanguigni. Ha proprietà diradamento sangue, e punteggi più elevati rispetto all’aspirina in questo senso. L’aspirina è di solito presa come misura preventiva per gli attacchi di cuore.

redwinePrevention di demenza e morbo di Alzheimer: il resveratrolo nel vino gioca un ruolo neuro-protettivo e aumenta il degrado di placche che possono causare il morbo di Alzheimer. Essa contrasta anche la degenerazione legata all’età dei neuroni.

Rallenta il processo di invecchiamento: l’Harvard Medical School raccomanda una dose giornaliera di resveratrolo per una vita più lunga e più sana.

Previene diabete: vino previene complicazioni causate da stress ossidativo durante l’insorgenza del diabete mellito. Ciò riduce anche il rischio di malattie cardiovascolari nei pazienti con diabete di tipo 2.

Aumento della densità ossea e la prevenzione dell’osteoporosi: L’alto contenuto di silicio di vino rosso garantiscono un maggiore densità ossea e può anche agire come un protettore della salute delle ossa nelle donne in menopausa a causa dei fitoestrogeni presenti in esso. Estrogeni è comunemente usato nella terapia ormonale sostitutiva per le donne in menopausa.

Impedisce Ipertensione: un costituente vino rosso, provinol, è efficace nel facilitare ossido nitrico (NO) ipertensione sintasi-carenti.

Riduzione del rischio di calcoli biliari e calcoli renali: Studi effettuati dalla Harvard Medical School indica un evento ridotto di calcoli biliari tra i bevitori regolari di una porzione moderata di vino ogni giorno. Vino riduce anche l’incidenza di calcoli renali se consumato con moderazione.

Allevia Allergie: Il vino rosso ha dimostrato di alleviare le allergie in alcuni individui e aumentare la loro resistenza agli allergeni.

Diuretico: Come gli altri alcoli, vino ha proprietà diuretiche e vampate le tossine dal corpo durante la minzione.

Dental Care: Secondo uno studio recente, il vino rosso ed estratto di semi d’uva può potenzialmente aiutare a prevenire la carie.

Proprietà cosmetiche: Il resveratrolo presente nel vino è stato anche dimostrato di ridurre le cicatrici causate da radiazioni ed è un componente di molti prodotti cosmetici e le applicazioni.

order button

Organic Wine Red

Vino rosso biologico è una bevanda più sana di vino rosso normale. Anche se il gusto è una questione molto personale in termini di vino, e ognuno ha le proprie preferenze, ancora, la maggior parte degli estimatori di vino sono del parere che il vino rosso è meglio che il vino bianco in molti aspetti. Queste persone sono state in trepidante attesa per qualcosa che potrebbe rendere ancora più sano, ancora meglio. Pertanto, qui è qualcosa che può gioire su: il fatto che il vino rosso è disponibile con un tag gradevole “Biologico” su di esso – “Vino Rosso Biologico”.

Anche se il vino rosso è naturalmente ricco di benefici per la salute e il gusto della sua controparte bianca, una parte considerevole dei suoi antiossidanti vengono distrutte se non viene elaborato organicamente; la presenza di fertilizzanti chimici, pesticidi e fungicidi presenti in esso, non essendo organico, priva ulteriormente la sua bontà. E ‘anche confezionato in contenitori biologici ecocompatibili. Per queste ragioni, il vino rosso biologico è una scelta molto sana invece di vino normale. Tuttavia, devo dire qualcosa qui. Nel contesto di vini, un semplice etichetta “Organic” sulla bottiglia non certifica che è 100% organico. Vini rossi biologici sono disponibili in tre categorie.

Innanzitutto, quelli con una etichetta “100% Organic” su di loro. Come suggerisce il nome, il 100% delle uve utilizzate in questi vini sono biologici e assolutamente senza additivi chimici sono stati aggiunti a loro per lavorazione o la conservazione. Poi ci sono i vini rossi biologici che semplicemente hanno l’etichetta “biologico” su di loro. Come per gli Stati Uniti o norme europee, almeno il 95% delle uve deve essere coltivato biologicamente. Alcuni importi ammissibili di stabilizzanti e conservanti chimici (principalmente composti di zolfo) possono essere utilizzati anche in essi. Questi vini possono contenere fino a 10 mg di solfiti e ancora chiamato organico. Infine, ci sono i vini rossi biologici con “ottenuto da uve biologiche” scritto sulle loro etichette. Ciò significa che almeno il 70% delle uve utilizzate nella loro fabbricazione sono di natura organica. Essi non sono necessariamente effettuate tramite trasformazione biologica. Essi contengono anche quantità ammissibili di solfiti.

redwineinfoManufacturing Processi di vino rosso: I processi di fabbricazione per il vino rosso biologico e vino rosso non organici differiscono in modo sostanziale. Ecco le principali differenze. Vino rosso biologico è ottenuto da uve da vino da agricoltura biologica, lavorati in modo organico, quindi la maggior parte della sua bontà naturale è conservato. In tecniche biologiche, si pone l’accento sull’uso di presse di legno o attrezzi simili, in modo che una quantità minima di metalli ottenere nel vino. Vino rosso biologico anche non utilizza aromi artificiali o colori.

Chi è il riempimento della Fusti? Tutti i migliori produttori di vini regolari sono i migliori produttori di vino rosso biologico pure. Francia e Italia sono i più famosi.

Che certifica questi vini? Sapevo che questo sarebbe la prossima domanda e io sono pronto con la risposta. Ci sono alcune agenzie come la ECOCERT, BIOFRANC, Nature et Progres, Terre et Vie, e altri che fanno questo nobile lavoro. Questi sono ancora guidati da direttive USDA e NOP.

Il Buzz di mercato: il vino rosso biologico ha ricevuto una grande risposta e sembra che le persone sono state aspettando questo. Tuttavia, i produttori stanno ancora facendo solo una produzione limitata. Le ragioni di questo sono molteplici. Prima di tutto, la produzione di uva biologica è molto inferiore a quella delle uve normali. Poi, vi è il problema della conservazione e stabilizzazione. Poiché nil a piccolissime quantità di conservanti chimici sono usati nei vini rossi organici, sono poi meno stabile, quindi i produttori non investono molto nella loro produzione.

Così, la prossima volta che si desidera avere una bella, romantica serata, rendono rosso e sano con un bicchiere di vino rosso biologico. Bere per la salute e essere più felice sapendo che si stanno aiutando l’ambiente. Booze bene il mio amico. Ciao!

Compartecipazione...Tweet about this on TwitterEmail this to someoneBuffer this pageDigg thisShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>