Il cervello ha un ruolo fondamentale nel diabete

Compartecipazione...Tweet about this on TwitterEmail this to someoneBuffer this pageDigg thisShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

Il gruppo internazionale di scienziati ha scoperto che il cervello ha un ruolo importante nel diabete e obesità, e ha scoperto che le mutazioni nei topi e l’attività di un gene nell’ipotalamo (la Irx3) in grado di generare il 30% più animali sottile e in grado di sopportare le diete ad alto contenuto di grassi.

Qui di seguito esaminiamo alcune conclusioni dello studio che è stato pubblicato sulla rivista “Nature” in
dove gli associati prima la funzione del gene Irx3 nel cervello con un fattore di sovrappeso (obesità) autori.

“E ‘un risultato importante questa scoperta perché ora siamo in grado di determinare quale studio gene al fine di comprendere la patologia di sovrappeso o di obesità”, così ha detto Jose Luis Gomez – Skarmeta, uno dei ricercatori del Centro Andaluso per la Biologia Evolutiva.

diabeteItaIn una pubblicazione del giornale Vanguard ci ha informato che ogni cellula del corpo ha la stessa informazione genetica e anche le differenze, cioè, che così sono cellule degli occhi o del pancreas sono determinate dall’attivazione o meno degli altri geni. Quel “leggero” o “off” questi geni sono chiamati anche elementi regolatori e di agire come un interruttore.

Attualmente solo è noto che mutazioni con maggiore associazione con obesità erano all’interno del gene FTO. Questa ricerca ha dimostrato che le mutazioni che colpiscono gli interruttori in modo che solo quelli del gene FTO “portano via l’vicino o gene, Irx3 (nel cervello)”, ha detto Gomez-Skarmeta.

Questo gene è presente in molti tessuti -contribuisce la formazione del sistema nervoso, cuore, reni e altri tessuti, ma è anche legato al possibile sviluppo di obesità: “E ‘stato dimostrato che la funzione del gene nel cervello Irx3 questo coinvolti nell’obesità. ”

order button

Per il ricercatore, l’opera ha un significato “molto importante”, “sappiamo quello che uno dei geni che ha il problema possiamo solo analizzare e capire l’intero processo”. Il parere di Gómez – Skarmeta, è che essendo queste mutazioni in FTO, era “analizzando il gene sbagliato”.

Egli ha anche commentato, Marcelo Nobrega, dell’Università di Chicago, ha detto che ha visto che i topi con mutazioni per Irx3 nell’ipotalamo sono il 30% più sottile a causa della perdita di tessuto adiposo bianco, la crescita del tessuto adiposo bruno e il l’attività metabolica e sono altamente resistenti alle diete ricche di grassi.

Presso l’Università di Toronto, Chi-Chung Hui penso che ha dimostrato come il cervello svolge un ruolo importante nell’obesità e “apre la possibilità di capire le ragioni per cui le mutazioni fisiologiche FTO sono causa di crescita e sviluppo di obesità e diabete “.

Spero che vi piaccia questa informazione che solo confermato ciò che molte volte la perdita di peso è strettamente correlata in importanza in mente nel mio caso è stato un grande aiuto per il mio pensiero controllo del diabete.

Se questo articolo è stato di vostro gradimento e dargli una quota LIKE, sempre cercando di aiutare e contribuire un granello di sabbia nella comunità diabete. 

Compartecipazione...Tweet about this on TwitterEmail this to someoneBuffer this pageDigg thisShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>