Il diabete emotional

Compartecipazione...Tweet about this on TwitterEmail this to someoneBuffer this pageDigg thisShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

18808702-cerca-de-retrato-de-mujer-pelirroja-tristeDopo essere stato diagnosticato il diabete, probabilmente si può passare attraverso una serie di emozioni. Voglio dire, le montagne russe emotive. Sentimenti di rifiuto e rabbia, poi i sentimenti positivi che battere la malattia, allora si può cadere dalla scogliera quando si vede che pochi giorni dei vostri esami di glucosio nel sangue.

E ‘importante comprendere che questi sentimenti sono naturali, a prescindere dal tipo di personalità.

Mentre questi sentimenti sono naturali, si dovrà abbassare le montagne russe al più presto possibile. Volete arrivare al punto che la sua vita torna alla normalità – anche se si ha il diabete.

Ecco i cinque punte rivolte l’ottovolante emotivo:
1. Pensare positivo!

Devi essere in grado di sviluppare e mantenere un atteggiamento positivo. Anche se si ha il diabete, questo è fondamentale nella vita di nessuno. Ma, come un diabetico, è importante mantenere questa mentalità.

Un atteggiamento negativo porta ad una serie di problemi, come la mancanza di motivazione che potrebbero impedire di fare tutto ciò che dovete fare nella gestione dei loro diabete.

2. Mettere a fuoco il successo che avete

order button

Certo, ci saranno giorni in cui le cose non vanno come previsto. Ma come si impara di più sul diabete, la maggior parte delle cose di giorno andranno come previsto, e sarà la norma.

Celebrare il successo in questi giorni! Quando si esegue, si inizia a capire che si può fare con il diabete e non si rovina la vita.

3. far sapere a tutti di avere il diabete

Un errore di avere un annuncio sul giornale locale, si vuole come molti sanno che siete diabetici. Avere il diabete potrebbe essere una benedizione per la sua famiglia, in quanto è probabile che sia costretto a mangiare una dieta più sana se stessi.

Lo stesso vale per il piano di esercizio per lo sviluppo. I vostri amici o la famiglia potrebbe anche decidere di tenervi compagnia durante l’esercizio, si sarà certamente utile per loro.

diabeteItaNaturalmente, più la gente che sanno di avere il diabete, più persone dovranno aiutarlo a superare i giorni difficili e saranno in grado di aiutarvi se si verificano episodi di zucchero nel sangue molto basso.

4. Sviluppare una squadra

Forma una squadra di medici professionisti che possono discutere e risolvere i problemi difficili che sono legati ai loro diabete.

I membri del team di supporto può essere uno specialista del diabete, ed educatore della malattia, oculista, dietista, il medico piede, ecc Fissare obiettivi realistici con il team.

Questo va un lungo cammino per contribuire a ridurre le montagne russe emotivo che si ha sempre qualcosa di puntare, concentrandosi sia sul positivo e non negativo.

5. Nessuno è perfetto

Dovete capire questo. È possibile ottenere in una situazione in cui si pensa che stai facendo tutto esattamente a destra, ma che la loro glicemia non è dove dovrebbe essere.

Voi sapete che questo non è raro! La glicemia e diabete, in generale, può essere molto imprevedibile, a volte. È certamente uno dei componenti della frustrazione di avere il diabete.

Sapendo questo, si sa che non c’è motivo di essere punito per questa situazione. Non è possibile controllare, quindi perché preoccuparsi di lei? Perseverate nel vostro piano di trattamento e sarete un camper felice alla fine.

Prendere a mente questi consigli perché erano molto utile per il mio diabete, oggi posso dire che io controllo il mio diabete e lei ami, scoprire come si può fare con questo che cambia la vita trattamento cliccando qui.

Compartecipazione...Tweet about this on TwitterEmail this to someoneBuffer this pageDigg thisShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>