Il diabete in tutto il mondo

Compartecipazione...Tweet about this on TwitterEmail this to someoneBuffer this pageDigg thisShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

Diabetes PerfilL’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che più di 350 milioni di persone in tutto il mondo sono stati diagnosticati con diabete, sia di tipo I o diabete di tipo II, con centinaia di milioni di persone che vivono nell’ignoranza e non diagnosticata.

Sebbene il diabete di tipo II è il più comune dei due è interessante notare che vi è stato un aumento significativo nel numero di tipo I diabetici

Ora si pone la questione, perché il numero di diabetici in tutto il mondo è cresciuto così rapidamente negli ultimi anni?

Crescita Grave

I dati per un certo numero di professionisti affermati in tutto il mondo indicano che il numero di adulti con diabete è passato da 153 milioni nel 1980 a 350 milioni di persone che vediamo oggi.

Tuttavia, mentre questa cifra è solo ciò che è più allarmante problema è quando si guarda a diversi paesi, come gli Stati Uniti, dove la figura è triplicato in soli 30 anni!

Il fatto che il diabete è in definitiva un problema con il sistema immunitario del corpo, in contrapposizione a qualsiasi tipo di infezione di malattie contagiose.

Molto probabilmente possiamo aspettarci nel breve e medio termine è il miglioramento di vari trattamenti per contenere la malattia e, infine, forse qualche inoculazione per aumentare le possibilità del corpo per sfuggire diabete.

Il costo economico del diabete

Molti esperti hanno cercato di guardare diabete da un punto di vista finanziario e stimare il potenziale costo economico globale, ma alla fine è astronomico e nessuno sa davvero la reale portata del problema.

Il diabete colpisce non solo la salute delle persone, ma riguarda anche la vita familiare, i bilanci di salute di governo, la prosperità economica ed è collegato a una serie di altri problemi di salute come attacchi cardiaci, ictus, ecc C’è anche un suggerimento che nei prossimi 50 anni potrebbe vedere il sistema fallimento puro NHS Unite e semplicemente l’aumento del costo del diabete!

diabeteItaLa realtà è che i governi di tutto il mondo non possono permettersi di lasciare che il problema del diabete non controllato. Ci saranno decisioni difficili da realizzare in tutto il mondo, ci saranno cambiamenti significativi nella salute attuale stabilito e alla fine essere una necessità di investire miliardi di dollari per contenere il problema.

order button

Ogni dollaro speso ora sarà restituito molte volte nel corso dei prossimi anni, anche se da un punto di vista politico può essere molto difficile vendere l’idea di spendere miliardi di dollari in tutto il mondo di oggi, soprattutto se si tiene la recente crisi economica e le varie misure di austerità.
Un terreno fertile per il diabete
Diversi esperti hanno fatto un passo in avanti per suggerire che il crescente numero di diabetici è in tutto il mondo a causa dei nostri stili di vita sono cambiati drasticamente, semplicemente, le nostre abitudini alimentari sono cambiate radicalmente e regimi di esercizio fisico sono molto diversi da 20 anni fa o anche 10 anni fa.

Per molte persone, c’è poco o nessun tempo libero e il cibo in movimento, la quota di fast food e altri servizi simili, non fa ben sperare per una dieta equilibrata e sana nel lungo periodo.
Per molti versi, è la prosperità economica delle regioni, come l’America Latina, che ha portato artisti del calibro di Messico in ginocchio, la prosperità economica degli Stati Uniti, che ha notevolmente aumentato il numero di adulti obesi e questo è anche prima iniziare la ricerca in Europa, dove il problema è in crescita.

Non vi è dubbio che il diabete di tipo II è legata ad un cambiamento sostanziale nelle abitudini e stili di vita, ma dietro le quinte stanno anche cominciando a vedere l’emergere di casi di diabete di tipo I, che molte persone credono che è genetica.
In molti modi, il diabete è il lato negativo di prosperità economica, come dimostrato in molti paesi dell’America Latina e anche l’India, e governi di tutto il mondo ha bisogno ora di incontrare, investire ingenti somme di denaro e cercare di risolvere il problema prima che sia troppo tardi. Sarà interessante vedere quello che i governi di farsi avanti e preferisce fare un passo indietro e avere la possibilità che l’epidemia di diabete brucerà.

Conclusione

Se si considera che il numero di diabetici nel mondo è raddoppiata negli ultimi 30 anni, si è triplicato negli Stati Uniti negli ultimi tre decenni e ora è un grave problema in tutta l’America Latina, i governi dovrebbero agire ora.

Forse uno dei problemi principali di oggi è la consapevolezza del pubblico della malattia e molti di noi sono consapevoli del diabete, ma pochi di noi vedere noi stessi come pericolosi. Questo atteggiamento e questo punto di vista certamente bisogno di essere aggiornato!
Ci sono state molte storie di orrore per quanto riguarda il diabete e il suo potenziale per il fallimento, letteralmente, il sistema sanitario nazionale del Regno Unito, ma la realtà è che i governi di tutto il mondo non possono lasciare che le cose correre liberamente per un lungo periodo .

La professione medica, i governi di tutto il mondo, e in effetti il ​​pubblico in generale, tutti devono fare la loro parte, per aumentare la consapevolezza del diabete e fare tutto il possibile per ridurre le probabilità di sviluppare la malattia in futuro.

Se le informazioni che ho condiviso con voi condividerla e dare un gusto che io non dimentico che il diabete può essere controllato, naturalmente, state saldi nella trattamento e vi assicuro che si può ottenere. Se volete leggere la mia storia nel diabete Basta cliccare qui.

Compartecipazione...Tweet about this on TwitterEmail this to someoneBuffer this pageDigg thisShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>