Massaggio contro la cellulite

Compartecipazione...Tweet about this on TwitterEmail this to someoneBuffer this pageDigg thisShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

istock_000005603950xsmallMassaggio anticellulite – uno che soddisferà
Massaggio contro la cellulite
Senza dubbio si tratta di un fatto triste che un gran numero di donne in tutto il mondo a sviluppare la cellulite sul loro fianchi, cosce, pancia e in altre aree.

Sì, quella brutta buccia d’arancia è la rovina di molte donne, come lo era per me.

Anche se non è la soluzione definitiva, un massaggio data da soli ogni giorno nelle vostre zone colpite vi aiuterà, rendendo la vostra pelle un aspetto più soda e liscia.

Un paio di consigli: se la cellulite è solido e duro, ictus ditta utilizzato per ammorbidire la zona e stimolare la circolazione.

Ma se il vostro cellulite è morbido e sensazione di avere liquido sotto i movimenti devono essere più morbida per stimolare il drenaggio linfatico.

Prima di spiegare come applicare te stesso questo massaggio anticellulite in diverse parti ne avete bisogno, lasciate che vi dica è necessario utilizzare una miscela di oli essenziali che soddisfano le vostre esigenze.

Ad esempio, maggiorana e menta sono noti per alleviare il disagio dell’addome; il rosmarino e geranio, per il suo effetto tonificante e ginepro per contribuire a ridurre la ritenzione di liquidi.

Vediamo in pratica.
1. Addome e fianchi
Sedersi comodamente e sostenendo la mano sinistra sul diaframma, mentre la mano destra si applica un cucchiaino di olio in senso orario intorno alla vostra ombelico. Ora introduce anche la mano sinistra, entrambe le mani per partecipare massaggio intorno all’ombelico.

Soba i fianchi, vita e l’addome sollevare il corpo con una mano e l’applicazione del massaggio con l’altra.

Con la mano sinistra posta sulla parte superiore della mano destra, utilizzare le dita per applicare la pressione circolare leggera intorno al vostro ombelico.

order button

Finisce questo massaggio accarezzando delicatamente tutto l’addome e fianchi. Questo massaggio è molto rilassante e stimola il drenaggio linfatico.

E qualcosa di molto importante in questo massaggio contro la cellulite: impedisce il movimento applicato nella direzione opposta in senso orario masajees l’addome, in quanto è in contrasto con il movimento naturale del vostro intestino.
2. Cosce
Se si considera necessario, aggiungere più olio sulle mani di scivolare senza problemi sulla pelle.

Ora strofinare delicatamente fino al ginocchio sinistro, dirigere i vostri movimenti per l’interno coscia. Poi rubinetti dalla parte posteriore del ginocchio per i glutei.

Amasa coscia dalla parte vicino al ginocchio alla coscia. Utilizzare i movimenti profondi per stringere e sollevare la carne. Questo stimola la circolazione promuovere il drenaggio linfatico. Ripetere lo stesso processo sul retro della coscia.

Applicare una pressione costante con le nocche di entrambe le mani intorno alla parte anteriore e posteriore della coscia.

Funziona senza problemi dalla parte superiore del ginocchio alla parte superiore della coscia, e dalla parte posteriore del ginocchio alle natiche.
Questo massaggio stimola il drenaggio linfatico ripetitivo.

Ripetere la stessa operazione sulla coscia destra.

Inoltre, ricordarsi di bere almeno 8 bicchieri di acqua al giorno. Mangiare una dieta sana ed equilibrata con molta frutta e verdura, evitando il sale, lo zucchero e gli alimenti trasformati.
Ma devo ricordarvi la stessa cosa: questo massaggio contro la cellulite e altri suggerimenti sono utili, ma non una cura per il vostro arancio pelle, perché la rigenerazione delle fibre muscolari è essenziale, che ottiene solo con i segreti qui contenute .

Compartecipazione...Tweet about this on TwitterEmail this to someoneBuffer this pageDigg thisShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>