Rapporto diretto con diabete hanno il morbo di Alzheimer

Compartecipazione...Tweet about this on TwitterEmail this to someoneBuffer this pageDigg thisShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

Un nuovo studio ha concluso che il diabete è direttamente correlata alla comparsa della malattia di Alzheimer.

order button

Questo è un passo avanti nella cura di anziani e potrebbe diventare molto utile nel trattamento di una di queste malattie.
I medici hanno a lungo sospettato che
C’era qualche relazione tra i due, ma ora dicono di avere solide prove del collegamento.
In realtà, ha anche detto che “i risultati sono sorprendenti.” In cervelli affetti da diabete, c’è stato un aumento di beta-amiloide patologia. Ciò avviene anche per essere un segno distintivo della malattia di Alzheimer.
Quando non presenti diabete, questa condizione non era presente nel cervello. Lo studio ha anche esaminato l’occhio, considerato un’estensione del cervello. In particolare, i diabetes y alzahimerricercatori hanno esaminato la retina. La retina è molto più accessibile per lo studio in pazienti che vivono e ricercatori utilizzano questo fatto a loro vantaggio.
Che cosa hanno trovato è che perché erano peptidi beta-amiloidi nella retina in pazienti con diabete anche la scansione della retina potrebbe essere un utile e facile da diagnosticare il morbo di Alzheimer nel tool prossimo futuro.
Questo potrebbe essere il segno di allarme precoce che gli scienziati hanno cercato per parecchio tempo. Rilevamento Alzheimer appena possibile, rendere la qualità della vita migliore per le persone con la malattia, in quanto aumenta la quantità di tempo i medici per cercare di rallentare il processo degenerativo.
diabeteItaGeneralmente, le proteine ​​sono depositati nel cervello non sono molto più tardi nella vita del paziente di Alzheimer. Il cervello è un organo pazienti duro-vivente, e scoprire che questi composti altamente tossici precedenza, misure più grandi ed efficaci possono essere adottate nel trattamento e nella prevenzione possibile di questa malattia.
Ci sono state poche prove che suggeriscono il motivo per cui queste tossine appaiono nel cervello, ma ora, i medici hanno una migliore comprensione delle sue radici. Diabete sembra aumentare le neurotossine del cervello e della retina, e questi sono un segno distintivo della malattia di Alzheimer.
Collegando questi due, chiaramente non è determinante per accertare il trattamento precoce del diabete e la prevenzione del diabete è quello di prevenire o ridurre il rischio di insorgenza della malattia di Alzheimer. In passato, è stato osservato che l’insulina svolge un ruolo nelle memorie.
Se il cervello diventa resistente all’insulina, quindi funzioni di memoria possono diminuire. Questo è un circolo vizioso, e potrebbe essere uno dei componenti chiave di come queste due malattie apparentemente diverse sono legate al suo nucleo.
Queste osservazioni probabilmente un ruolo importante nel futuro di identificazione e trattamento del ruolo morbo di Alzheimer. Anche in questo caso, la migliore è la conoscenza che abbiamo della malattia, più ci si avvicina a trattamenti efficaci per esso.
Se questa informazione si condivide e conferiscono un sapore che mi piace, come vedete che io abbia mai avuto quelle più domande su come controllare il diabete, se volete sapere la mia storia basta cliccare qui.

“Il controllo del diabete in modo naturale”

Compartecipazione...Tweet about this on TwitterEmail this to someoneBuffer this pageDigg thisShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>